Tesoro, PORTAmi al Lago d’Iseo ⛵️

Varca la soglia del nostro portone e scopri dove nascono le nostre collezioni sartoriali.

 

Partiamo, allora!

Il viaggio della Spring – Summer 2023 inizia qui, tra i vicoli nascosti del borgo più romantico d’Italia.

Alla ricerca delle porte e dei portoni più belli di Iseo che hanno ispirato la nuova collezione.

Prima un poco di geografia:

Season 4 Vacation GIF by Friends - Find & Share on GIPHY

Capoluogo dell’omonimo lago, Iseo è un’elegante cittadina di stampo medievale a pochi chilometri da Brescia (ca 25 km) e Bergamo (ca 45 km), capitali italiane della cultura di questo 2023.

Mentre nei mesi più freddi le sponde del suo lago si snodano placide e silenziose, da marzo a ottobre il suo antico borgo medievale si anima di turisti e visitatori incantati. I vicoli acciottolati risuonano del continuo scalpiccio di curiosi, le case-torri in muratura spalancano le finestre alla brezza tiepida e stendono ad asciugare i panni colorati mentre la piazza principale, Piazza Garibaldi, si riempie del vociare dei bambini e dei loro inseguimenti instancabili intorno al primo monumento eretto a Giuseppe Garibaldi in Italia (1883).

Lasciandosi la grande piazza alle spalle e percorrendo pochissimi passi verso via Mirolte vi troverete davanti alla Chiesa di Santa Maria del Mercato, piccola, raccolta e graziosamente decorata.

Giusto di fronte vedrete una vetrina (tanto) colorata che è davvero impossibile da non notare. Eccoci siamo noi! In quello che ci piace definire come “il punto perfetto”: tra uno storico negozio di ortofrutta, una pasticceria artigianale che profuma tutto di burro, una macelleria-tatuatrice (avete letto bene, da vedere!) e una tipica gastronomia italiana.

una via tipica di Iseo, dove si trova il nostro negozio

Ben arrivatə in via Mirolte 4, da qui inizia la nostra ricerca!

Come On Now Chop Chop GIF by ABC TV + IVIEW - Find & Share on GIPHY

Quando ci prendiamo una pausa, uno dei nostri passatempi preferiti è perderci nei vicoli pavimentati di Iseo, collegati tra loro da deliziosi archi in pietra o costellati di balconcini dalle tende arcobaleno. Ogni piccolo passaggio a Iseo ha qualcosa di grazioso e le porte e i portoni sono le nostre meraviglie preferite.

Poco lontano dal nostro negozio si trova infatti la prima stupenderrima porta ad arco.

Semplice, dalle linee pulite, di un delicatissimo nude color cipria, con quella buca da lettere dorata che ti fa venir voglia di scrivere ed imbucarci tante cartoline. Perfetta per essere fotografata insieme a tutti gli abiti dai toni pastello, ma spesso ci piace osare con qualche colore più contrastato.

porta di legno bugnata color cipria

Continuando ad esplorare abbiamo trovato lei.

Una porta principesca, verde come i folletti, incastonata nella sua casa di pietra. Il dettaglio che ci piace da matti? La (finta) bugnatura nella metà superiore, che nasconde tre ante pronte ad aprirsi su di un mondo immaginario.

porta di legno bugnata verde come i folletti

Tutti conosciamo il detto “Chiusa una porta si apre un portone” giusto?

Questo è quello che vorremmo si spalancasse davanti a noi. Gigante, color verde Caraibi e ricoperto di edera. Senza campanello che tanto se si è spalancato non serve chiamare nessuno, ma con un battiporta di semplice eleganza.

 

portone gigante verde acqua

Nei giorni in cui ci sentiamo più spigolose pensiamo a lei e all’animo rock dei suoi doppi anelli battiporta, che in realtà sono chiaramente dei piercing ai *capezzoli* (non ci scandalizziamo vero?). Di un bellissimo color vino per dimenticare i nervosismi e le frustrazioni, beve accompagnata dalla sua amica finestra che le riflette il cielo e la aiuta ad immaginare oltre le nuvole dei giorni NO.

portone rettangolare rosso lampone

Il portone dei portoni è lui.

Con la sua mole importante e quell’azzurro acquamarina è il perfetto background delle giornate più plumbee, pronto a ricordarci che l’estate è sempre più vicina (e che ci dobbiamo dare ‘na mossa con la nuova collezione forse?). Gli piacciono gli abiti di tutti i colori, ad eccezione del grigio che se fotografato insieme a lui lo spegne, e alla fine come dargli torto?

portone enorme a doppio battente azzurro cielo

Per la porta piccola passa il bambino buono?

Forse il detto non era esattamente così, ma passando davanti a questo portoncino color mogano, ci immaginiamo sempre una mamma arrabbiata che richiama per l’ennesima volta il/la suə bambinə che, tuttə scarruffatə dalla corsa, ci si precipita dentro, facendo sbattere forte i battenti in ottone. Ci aiuta a ricordare di avere sempre quel pizzico di gioco e innocenza nella nostra creatività.

 

piccolo portoncino mogano

Il portoncino color Tiffany è stato catapultato fino a noi direttamente dalle più belle fiabe della nostra infanzia. Chi potrebbe vivere qui se non una delle regine buone dei racconti narrati? Una veloce strofinata al pomello di bronzo per spargere un po’ di incantesimo sulla nuova collezione.

portoncino stile liberty color azzurro Tiffany

Dopo la magia un po’ di mistero.

Cosa si celerà dietro questo cancello tutto ruggine? E cosa c’è scritto su quel cartello appeso alla bell’e meglio, forse la data di release della nuova collezione? Si accettano supposizioni.

 

cancello arrugginito sui toni del giallo

Il portoncino verde salvia invece è tutto magretto, ma nonostante sia un po’ stanco e affaticato dalle intemperie è sempre pronto ad accoglierci sui suoi gradini di porfido per scambiare due chiacchiere. Ci dice sempre che sta perfetto con un bell’abito malva. Quando poi ci congediamo per tornare a lavorare, ci raccomanda di passare a trovarlo ancora e ancora, e noi non ce lo facciamo ripetere due volte!

portoncino stretto e lungo verde salvia, con vernice scrostata

Al numero 39 di una via battutissima c’è la porta verde muschio. Sarà l’arco, sarà il mezzo sole decorativo, sarà l’accostamento con il rosa pastello e il rosa fenicottero della facciata ma questo “dipinto” architettonico ci fa l’occhiolino e porta nei nostri cuori raffreddati tutto il sole della primavera!

portone bugnato verde bosco

Ultimo ma solo per scaramanzia, il portone al numero 13 di via della Fortuna (esisterà davvero?). Grande ma non troppo, decorato ma ​non troppo, semplice ma non troppo. La giusta combinazione di praticità, meraviglia e linee pulite.

portone rettangolare color di legno con intarsi in ferro battuto

Sarà così anche la nuova collezione Spring – Summer 2023?

Rimanete con noi per scoprirlo, ma nel frattempo partecipate ad un gioco: vi trovate per caso a passeggiare per le vie del Lago d’Iseo, in provincia di Brescia?
Avete scovato una porta / un portone / un cancello mozzafiato?
Scattate una foto, sarebbe super se avete voglia di mostrarvi anche voi (magari in abiti L’agobottega, ma anche in “borghese” va certamente bene uguale) poi taggateci @_lagobottega_ e condividete con noi le vostre porte segrete.

Le aggiungeremo al nostro album di ispirazioni!

A presto!

Studio Ghibli Goodbye GIF - Find & Share on GIPHY
Another superwebsite made by
Carrello
Nessun prodotto nel carrello!